La Nuova Sardegna

Classifica del benessere

Istruzione, aumentano gli iscritti ai nidi, ma gli studenti sardi stentano in italiano e matematica

Istruzione, aumentano gli iscritti ai nidi, ma gli studenti sardi stentano in italiano e matematica

Su 100 persone tra i 24 a i 65 anni, appena 55 hanno raggiunto il diploma contro i 65,5 della media nazionale

18 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Le buone notizie si fermano all’aumento dei bimbi iscritti agli asili nido. Per il resto, quando si parla di istruzione, l’isola arrossisce dall’imbarazzo. Su 100 persone tra i 24 a i 65 anni, appena 55 hanno raggiunto il diploma contro i 65,5 della media nazionale. I laureati tra i 25 e i 34 anni, su cento persone, sono appena 27. Peggio fanno solo Puglia (22,8) e Sicilia (21,8). Il picco arriva quando si valuta l’uscita prematura dal sistema di istruzione e formazione, con l’isola che supera tutti con una media di 17,1 studenti ogni cento iscritti tra i 18 e i 24 anni. La media nazionale è 10,5.

L’ARTICOLO Classifica del benessere economico-sociale: la Sardegna resta indietro

Preoccupante anche il dato dei Neet, i giovani che non studiano e nemmeno cercano lavoro , che sono 19,6 ogni cento persone tra i 15 e i 29 anni. E se la formazione, tutto sommato, si mantiene in media con il resto del Paese, le competenze alfabetiche e numeriche “non adeguate” sono altissime: 45 ragazzi ogni cento studenti fanno fatica in Italiano, 58 ogni cento non sanno fare di conto. (c.z.)

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative