La Nuova Sardegna

La novità

A Olbia il primo distributore in Gallura di carburante a marchio Conad

di Giandomenico Mele

	L'impianto di carburante Conad a Olbia 
L'impianto di carburante Conad a Olbia 

Dal 22 aprile l’impianto sarà attivo 24 ore su 24 sula statale 125. Imminente il taglio del nastro del Pet store a La Maddalena e a Iglesias

21 aprile 2024
4 MINUTI DI LETTURA





Olbia Fai la spesa e vai a mettere benzina. Due azioni quotidiane che a Olbia troveranno dal 22 aprile il medesimo riferimento. Il Gruppo Conad ha annunciato l’apertura di Conad Self 24h, il primo distributore di carburante Conad in Gallura, dopo i tre impianti di Porto Torres, Carbonia e Iglesias. Una grande novità e una piccola rivoluzione per Olbia, che vede entrare in scena nel mercato dei distributori di carburante uno dei marchi leader della grande distribuzione, che in città conta i due “Spazio Conad” nei grandi centri commerciali della città: l’ex Iperstanda alla Basa e l’ex Auchan a Olbiamare.

Il nuovo distributore a marchio Conad aprirà proprio a pochi metri dallo Spazio Conad di Sa Marinedda, sulla Statale 125, a pochi metri dalla pista dell’aeroporto “Costa Smeralda” e dall’ospedale Mater Olbia. Sorge nell’area dove fino a poco tempo fa si trovava il distributore Fiamma 2000. Conad annuncia un risparmio garantito sul rifornimento di carburante.

Le novità Il distributore di carburante è una delle novità annunciate da Conad. Imminente è infatti l’apertura del Pet store alla Maddalena, al quale seguirà quello di Iglesias: si tratta della catena di negozi specializzati nella cura degli animali, 120 distribuiti nel territorio nazionale. Il 23 invece è prevista l’inaugurazione del nuovo supermercato a San Sperate.

Impianto carburante L’obiettivo è garantire un prezzo più basso ai clienti. «Conad opera con una filiera di approvvigionamento molto corta, usa le più importanti basi logistiche petrolifere, con un controllo costante della qualità dei carburanti – spiega Franco Fois, presidente della Insieme Srl, che opera nel settore della Gdo e gestisce diversi punti vendita a insegna Conad tra Nuoro e Olbia -. Parliamo quindi di un impianto che segue dinamiche diverse da quella delle compagnie petrolifere, un distributore moderno, con servizi nuovi per i clienti e una grande opportunità di risparmio. Conad vuole tutelare il potere d’acquisto delle famiglie e di chi ha bisogno dei nostri prodotti. Stiamo ottenendo risultati ottimi su Olbia con i nostri due “Spazio Conad”, nei quali abbiamo già applicato questa filosofia, per esempio, alle due parafarmacie, che operano in contrapposizione alle logiche della farmacia tradizionale».

La politica è quella di mercato, ovviamente, nel rispetto delle normative previste anche per la componente di biocarburanti e con un controllo diretto dei soci Conad alle gestioni degli impianti: tutto ciò offre notevoli garanzie e permette le migliori economie, che producono un beneficio applicato immediatamente alla clientela. Il nuovo distributore sarà vicinissimo al centro commerciale Olbiamare, è stato rilevato dall’ex gestione di Fiamma 2000, ristrutturato e riconvertito come distributore Conad. «Conad lavora con una catena di approvvigionamento diversa dalle insegne tradizionali e solo in Sardegna, dal 2008 a oggi, Conad ha fatto risparmiare oltre 16 milioni di euro ai propri clienti con gli impianti di Porto Torres e Carbonia-Iglesias – sottolinea Franco Fois -. Il beneficio diretto per gli automobilisti, che in Italia hanno fatto rifornimento nei nostri distributori di carburante, al mese di marzo 2024, è stato di 8,1 centesimi per ogni litro di carburante. Porteremo poi avanti sinergie tra il distributore e le strutture di vendita dei supermercati, con promozioni trasversali. La nostra esperienza al riguardo è confermata dal lavoro fatto nella Penisola con Conad Nord Ovest ( punti vendita in Toscana, Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, ndr), con 26 distributori di carburante».

Gli altri servizi Il distributore di carburante sarà anche affiancato da servizi nuovi di zecca. «Abbiamo progetti ambiziosi per ampliare la gamma dei servizi anche sul distributore di Olbia, stiamo riattivando un autolavaggio con attrezzature all’avanguardia, una struttura “green” che completeremo attraverso l’acquisto di impianti tecnologicamente avanzati, con la depurazione totale delle acque, riutilizzate, e certificata dal punto di vista ambientale – conferma Fois». Ci sarà anche uno spazio per il food. «Abbiamo chiesto una concessione edilizia per l’ampliamento della struttura del distributore di carburante con l’inserimento di un piccolo market, che sarà sempre adiacente alla stazione di servizio – conclude l’imprenditore - e faremo poi ripartire l’area ristoro a insegna “TrediciZeroUno”, come quello che ha ottenuto grande successo accanto al nostro Spazio Conad di Olbiamare. Punteremo su un’offerta con piatti del territorio, cucina nazionale, colazioni, sempre secondo la filosofia di un’alta qualità a prezzi competitivi».

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative