La Nuova Sardegna

Verso le elezioni

Gavino Mariotti: «Ridisegniamo i confini espandiamo la città verso il mare»

Gavino Mariotti: «Ridisegniamo i confini espandiamo la città verso il mare»

15 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





«Quando Stintino ottenne la propria autonomia con un referendum, Sassari perse tutto il tratto di costa che va dall’Argentiera a Porto Torres. Ecco perché io propongo, come suggerito da illustri professionisti ed esperti, di rinegoziare i confini. Parlo di un nuovo disegno, non, come qualcuno ha frainteso, di annettere territori di altri Comuni. Dobbiamo puntare su due tipi di turismo, quello culturale, che riguarda la città, le sue chiese e i suoi musei, e quello balneare, per cui ci servono i terreni, che al momento Sassari non ha. Ma Platamona non ci sono solo le spiagge, c’è anche lo stagno e c’è da pensare all’espansione della città verso il mare»

In Primo Piano
Squadra Mobile

Sassari, maxi blitz antidroga: 22 indagati e un arresto per marijuana e ketamina

Video

Sassari, Giuseppe Conte al mercato di piazzale Segni: "In Europa per opporci all'austerity e proteggere i lavoratori"

Le nostre iniziative