Niente tassi d’usura al Banco: il gip ha archiviato l’inchiesta

SASSARI. Il giudice delle indagini preliminari Carla Altieri ha decretato l’archiviazione dell’inchiesta per usura bancaria aperta su denuncia di un cliente del Banco di Sardegna. Il gip ha accolto...

SASSARI. Il giudice delle indagini preliminari Carla Altieri ha decretato l’archiviazione dell’inchiesta per usura bancaria aperta su denuncia di un cliente del Banco di Sardegna. Il gip ha accolto la richiesta del sostituto procuratore Giovanni Porcheddu, formulata dopo aver chiesto una perizia, mai svolta perché sarebbe stata depositata a ipotesi di reato già prescritta. Sotto inchiesta era finito l’ex direttore della filiale Sassari Centro, Antonello Spano, responsabile fino al 2003. Indipendentemente dalla prescrizione, l’avvocato Piero Arru, difensore dell’indagato - ora completamente scagionato - aveva depositato una consulenza di parte che escludeva l’ipotesi che fossero stati applicati tassi d’interesse passivi oltre la soglia d’usura. Opposta la versione del cliente, il commercialista Fernando Ferrari, che aveva lamentato di aver pagato decine di migliaia di euro in più rispetto a quanto dovuto, in base alla valutazione di un esperto. Il pm Porcheddu aveva sollecitato al gip una perizia affidata a un consulente super partes che stabilisse effettivamente il tasso applicato. Ma poi era stato lo stesso pm a ritirare la richiesta: il deposito della relazione sarebbe avvenuto a prescrizione già decorsa. Il cliente ha poi fatto opposizione all’archiviazione, ma il gip l’ha rigettata. (e.l.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes