La Nuova Sardegna

Sassari

La Fsi: niente riconversione per i tecnici di laboratorio

SASSARI. Protesta della Fsi (Federazione Sindacati Indipendenti) che in una lettera indirizzata all’assessore regionale alla Sanità Luigi Arru, al rettore Attilio M astino e al Senato accademico dell’...

25 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Protesta della Fsi (Federazione Sindacati Indipendenti) che in una lettera indirizzata all’assessore regionale alla Sanità Luigi Arru, al rettore Attilio M astino e al Senato accademico dell’Università chiede «un tempestivo intervento affinchè sia posto fine alla perdurante disparità di trattamento nei confronti dei tecnici di laboratorio biomedico per quanto riguarda la riconversione dei crediti formativi».

In una nota il segretario territoriale Mariangela Campus afferma che «non si spiega il motivo per cui per tutte le altre figure sanitarie (infermieri, fisioterapiste, ostetriche) vi sono state presso l’Università più sessioni che hanno dato l’opportunità di riconversione ad una vasta platea di persone, per i tecnici di laboratorio si è svolta invece una sola sessione».

Il segretario territoriale della Fsi conclude la nota «chiedendo perciò che per tutto il personale che non ha beneficiato dell’unica sessione di riconversione sia data l’occasione di portare a termine il proprio percorso formativo come è accaduto per gli altri colleghi e per le altre figure professionali».

In Primo Piano
Viaggi da incubo

Napoli-Olbia cancellato, il racconto di un passeggero: «Abbandonati da easy Jet senza assistenza»

di Serena Lullia

Video

Salmo libera in mare l'aragosta proposta al ristorante: "Ci siamo guardati negli occhi, non ho potuto mangiarla"

Le nostre iniziative