La Nuova Sardegna

Sassari

Pigliaru-Giudici: azioni rapide per i problemi del nord-ovest della Sardegna

Sassari, l'impegno per dare vita al un coordinamento regionale per le emergenze del nord ovest Sardegna

27 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. «Un coordinamento regionale per le emergenze del nord ovest Sardegna e per riprendere a discutere insieme dei progetti orientati a favorire lo sviluppo locale». È l’ impegno di collaborazione stabilito dal presidente della giunta region ale Francesco Pigliaru e da quello della Provincia Alessandra Giudici. Invitato nei giorni scorsi per discutere di occupazione, di servizi essenziali, di scuola, di ambiente e di progetti di sviluppo bloccati da troppo tempo - tutti temi che nei giorni scorsi sono stati oggetto di un allarme pubblico da parte di Alessandra Giudici - il governatore si è confrontato sui temi di maggiore emergenza, condividendo con il presidente della Provincia la necessità di una regia regionale «che consenta di inquadrare i problemi e le soluzioni nel più generale contesto economico e sociale isolano». Questa la conclusione del primo incontro che si è svolto nella sala giunta del palazzo della Provincia. Al centro dell’attenzione, anche «la fondamentale partita con lo Stato per fare in modo che alla Sardegna siano assicurate le risorse che le spettano e che potrebbero ridare fiato anche al nord ovest».

In Primo Piano
Criminalità

Nuoro, 45 chili di marjuana e 74mila euro in contanti: arresto della polizia in città

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative