La Nuova Sardegna

Sassari

Il Fand dona un elettrocardiografo

SASSARI. La sezione del Fand, Associazione italiana diabetici di Sassari, ha donato un moderno elettrocardiografo al centro Ipertensione di San Camillo. La cerimonia di consegna si è svolta alla...

24 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. La sezione del Fand, Associazione italiana diabetici di Sassari, ha donato un moderno elettrocardiografo al centro Ipertensione di San Camillo.

La cerimonia di consegna si è svolta alla presenza del Presidente del Fand Ettore Giuliani e di Antonio Virdis, direttore del Centro prevenzione diagnosi e terapia dell’ipertensione arteriosa e delle complicanze cardiovascolari. «L'apparecchio servirà a incrementare il numero di esami elettrocardiografici eseguibili» ha detto il primario. La donazione deriva dal Premio Fand 2014 che l’associazione ha ricevuto lo scorso 6 aprile a Pesaro, per il progetto “Progetto Cuore e Diabete” promosso grazie all’intesa con il centro prevenzione, diagnosi e terapia dell’ipertensione arteriosa della Asl n° 1, in accordo con il distretto sanitario di Sassari, volto a fornire un contributo alla prevenzione cardiovascolare nelle persone con diabete mellito.

Il Centro ipertensione, situato nel villaggio San Camillo, già da ottobre 2013 ha attivato in via sperimentale una corsia preferenziale di valutazione cardiovascolare che si avvale di metodiche diagnostiche non invasive, dedicata a pazienti con diabete che presentino un profilo di rischio particolarmente alto. Il progetto vede il sostegno e la collaborazione oltre che della Fand – associazione italiana diabetici, anche dell’Adms, associazione diabete mellito Sardegna-celiachia, della Diabetologia dell’ospedale Santissima Annunziata, della Diabetologia della Aou e dei diabetologi territoriali del distretto di Sassari.

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative