La Nuova Sardegna

Sassari

camera chiara

Cinema all’aperto, quattro serate davanti alla Basilica

PORTO TORRES. Film d’impegno sociale e divertimento quelli che il cineclub La Camera Chiara propone da lunedì in vicolo Turreni, a due passi dalla Basilica di San Gavino. Quattro serate all’insegna...

26 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





PORTO TORRES. Film d’impegno sociale e divertimento quelli che il cineclub La Camera Chiara propone da lunedì in vicolo Turreni, a due passi dalla Basilica di San Gavino. Quattro serate all’insegna della riflessione su temi scottanti come quelli che riguardano la criminalità organizzata, la precarietà, l’universo femminile e il mondo della scuola. Si comincia con “La mafia uccide solo d’estate”, con la regia del personaggio televisivo Pif, interprete del film insieme a Cristina Capotondi. Il regista siciliano racconta nel film la sua isola e la parabola discendente di Cosa Nostra, scegliendo come protagonista un ragazzino che coltiva sogni, speranze e illusioni e che attraverso giusti insegnamenti imparerà a sottrarsi alle regole del gioco sentendosi e volendosi 'diverso' rispetto alla cultura della criminalità organizzata. I padrini forti e arcaici, visti nella loro sacralità di potenti e cattivi, vengono rovesciati in una storia drammaturgicamente valida e capace di scendere dentro le cose. Martedì la proiezione de “La gente che sta bene”, con uno sguardo ironico alla capitale della finanza. Gli altri due appuntamenti martedì 5 agosto, con la commedia tutta al femminile “Amiche da Morire”, e giovedì 7 con “Il rosso e il blu”, commedia sul mondo della scuola. (g.m.)

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative