La Nuova Sardegna

Sassari

Tutta Villanova in festa per i trent’anni della banda

di Leonardo Arru
Tutta Villanova in festa per i trent’anni della banda

La comunità ha reso omaggio con una parata e un concerto all’associazione Nata nel 1984 da un gruppo di appassionati è diventata un punto di riferimento

01-_WEB

26 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





VILLANOVA MONTELEONE. Una parata e un concerto in piazza Generale Casula. Con tutti i giovani villanovesi che hanno fatto parte della banda. E, dopo aver reso omaggio ai bandisti defunti, un pranzo sociale ed una serata danzante. Così Villanova ha reso omaggio alla sua banda, che quest’anno compie 30 anni.

Era il lontano 1984, quando, capeggiati da Pierino Arru, primo promotore ed ideatore dell’iniziativa, un gruppo di appassionati si riunirono in un comitato spontaneo per far rinascere la banda musicale di Villanova, che, come dimostrano diverse foto storiche, affonda le sue radici già alla fine del 19° secolo. Dopo un anno di intenso lavoro per le vie del paese a far germogliare nuovamente il seme della “banda” il 14 luglio del 1985, si tenne a battesimo l’attuale banda, con il testa il presidente Pierino Arru, che affidò la direzione e la formazione dei giovani bandisti al maestro Vincenzo Carboni. Nel 1991, cambio di guardia ai vertici della banda, con il passaggio delle consegne a Carmen Col quale presidente, e maestro un giovanissimo Gavino Mele, che seguì la formazione con entusiasmo e spirito innovativo. Nel 1995 la banda si costituì in associazione culturale musicale “Euterpe”.

Dal 1996 al 2001 la banda è stata diretta dal maestro Antonio Tiloca e, nello stesso anno, ha assunto la presidenza, Maria Leonarda Tiloca. Dal gennaio 2002 la direzione della banda è stata affidata al maestro Salvatore Moraccini il quale, ancora oggi la guida con entusiasmo e professionalità.

Nel 2007 ha assunto la presidenza Gianni Sogos. Sono gli anni in cui la banda musicale, con innumerevoli sforzi e con l’aiuto dell’amministrazione comunale, riesce a ristrutturare un vecchio mulino che diverrà la “Casa della Musica”, sede sociale dove attualmente esegue le prove ma anche numerose iniziative culturali e concerti. Attualmente l’incarico di presidente è ricoperto da Carmen Col.

L’organico della banda è formato da una quarantina di elementi, in gran parte giovani ragazzi dilettanti che partecipano con entusiasmo alle attività: sagre e feste in tutta la Sardegna, prestazioni musicali per la comunità locale, per esempio durante i riti della Settimana Santa, partecipa a raduni bandistici e gemellaggi,concerti spesso innovativi. Tra i tanti il progetto “Prova d’Orkestra” dedicato ai film di Federico Fellini. Tra le altre iniziative, il progetto “Comici Italiani”, un omaggio ai film di Totò e Alberto Sordi, il progetto “Sonende in Poesia”, attivo ormai dal 2010 e “Sos burattinos in su mundu” una versione in sardo della fiaba di Pinocchio su musiche originali scritte dal maestro Moraccini.

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative