La Notte della Moda: vetrina del fashion tra stilisti e modelle

L’8 settembre l’evento creato dal sarto Roberto Stella Una sfilata-spettacolo per apprezzare le creazioni sarde

SASSARI. Appuntamento il prossimo 8 settembre per uno degli appuntamenti di maggiore richiamo dell’estate. È “La Notte della Moda”, evento dedicato al fashion e alla bellezza e che accompagna la bella stagione in città ormai dal 2007. In quell’anno infatti Roberto Stella ideò e organizzò la prima edizione.

«A Sassari mancava una vetrina per stilisti e artigiani della moda - dice -. E ho pensato: perché non propongo io qualcosa? Contattai l’amministrazione comunale, e in particolare l’assessora di allora alla Cultura Angela Mameli. La Notte della Moda nacque come la conosciamo ancora adesso, uno spettacolo vero e proprio, non solo sfilate, con artisti e cantanti, oltre alle modelle, che indossano abiti disegnati da stilisti sardi».

Ma non solo. Negli anni sono stati tanti gli ospiti arrivati dalla penisola. La prima edizione si svolse in piazza Fiume. Piazza d’Italia era infatti tutto un cantiere. Ma terminato l’intervento di ripavimentazione, il “salotto” cittadino diventò dal 2008 il luogo della moda per eccellenza di Sassari. Una scelta quasi obbligata, sotto uno dei palazzi più belli della Sardegna e che permetteva uno spazio per sfilare, arricchito da ultimo da una passerella.

Nel 2008 l’incontro di Roberto Stella con Grazia Di Michele, dal 2009 conduttrice e presenza fissa. Con l’eccezione di una edizione condotta da Michela Giangrasso e Daniele Monachella. Lo scorso anno ad affiancare Grazia Di Michele c’era Sequiencé Knowles.«La Notte della Moda ritengo sia un evento importante per Sassari. Non perché lo organizzo io. È la risposta del pubblico che lo dimostra. E crea un indotto in città importante: arrivano stilisti da tutta la Sardegna, ci sono modelle e indossatrici», dice Roberto Stella. La moda è infatti cultura, artigianato sardo e musica. Nelle sue edizioni l’evento è diventato un palcoscenico per giovani cantanti emergenti. Senza tralasciare le modelle. Un nome su tutti è quello di Francesca Rossi, sassarese doc, Miss Sardegna 2013, diventata indossatrice di livello internazionale. Sassari capitale della moda sarda quindi.

Modelle, abiti, ma anche spettacolo. Un evento, non una semplice sfilata, un appuntamento, l'unica vetrina in cui gli stilisti sardi possono mettere in scena le loro creazioni. Tutti i più importanti nomi dell'artigianato sartoriale sardo, e non solo, hanno calcato la passerella di piazza d'Italia, da Paolo Modolo, che tenne a battesimo La Notte della Moda nel 2007, Patrizia Camba, Gianna Lecca, Cocco, Petronilli, lo stesso Stella. E poi le modelle: ogni anno sfilano 24 indossatrici in media, finora un centinaio di ragazze. Tanti anche gli ospiti. A Sassari sono arrivati Ivan D’Andrea, il ballerino vincitore di una edizione di Amici, Carla Denule, Maria Mastino e altri. Grande spazio è stato riservato ai giovani, come Fabrizio Sanna, Marta Pedoni, Natascia Manca, o già affermati come Mariano Melis, tutti cantanti locali bravissimi. La moda cambia e la manifestazione sassarese tiene presenti le novità nel modo di vestire. E se all’inizio le collezioni erano più da sfilata, negli anni sono diventate più vicine al pubblico, fruibili da chiunque. Un evento che anche quest’anno manterrà tutte le sue caratteristiche e le proposte per il pubblico.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes