Controlli nel mare del sito industriale

PORTO TORRES. Il personale della Capitaneria di porto ha concluso ieri l’attività di vigilanza ambientale - congiuntamente agli operatori del Laboratorio ambientale mobile del Comando generale del...

PORTO TORRES. Il personale della Capitaneria di porto ha concluso ieri l’attività di vigilanza ambientale - congiuntamente agli operatori del Laboratorio ambientale mobile del Comando generale del corpo delle capitanerie di porto – nel Sito di interesse nazionale. I militari hanno svolto per quattro giorni una indagine ambientale, partendo dal porto industriale e arrivando sino alla centrale di Fiume Santo, nell’area dove si concentrano maggiormente le attività industriali. L’attività svolta si inserisce nel contesto di una più generale pianificazione di intervento a supporto tecnico-operativo relativo alle attività istituzionali di controllo e monitoraggio sui Sin ed è formalizzata dalla stipula di una convenzione tra il ministero dell’Ambiente e il Comando generale del corpo delle capitanerie di porto.

I campionamenti e le analisi svolte dal personale del Lam consentono infatti l’accertamento di violazioni che possono causare danni o creare situazioni di pericolo per l’ambiente marino e costiero. Gli esiti analitici su eventuale inquinamento saranno trasmessi alla competente capitaneria di porto che proseguirà con la propria attività di vigilanza e di contrasto all’inquinamento del Sin localizzato in ambito costiero. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes