sassari
cronaca

Benetutti in festa per i cinquant’anni delle terme Aurora

Dal 1968 la struttura accoglie migliaia di pazienti all’anno Azienda tutta sarda che dà lavoro a venticinque dipendenti


28 giugno 2018 di Elena Corveddu


BENETUTTI. Le Terme Aurora spengono cinquanta candeline. Dal 29 giugno del 1968 la struttura accoglie ogni anno migliaia di pazienti e rappresenta la punta di diamante del territorio in fatto di cura e benessere. «Siamo un’azienda tutta sarda con venticinque dipendenti – spiega con orgoglio il direttore Michele Petretto – oggi fiore all’occhiello del termalismo sardo e italiano. Il suo fondatore, Gerardo Petretto, medico dentista, ebbe il coraggio di scommettere in un’epoca difficile». La struttura alberghiera sorge nella regione di San Saturnino e con le sue acque sulfuree, da maggio a novembre, lenisce artrosi, reumatismi, artriti e affezioni muscolari. Le inalazioni inoltre aiutano chi è affetto da bronchiti, asma, riniti, sinusiti e faringiti. Le acque termali che arrivano dalla profondità della terra sono di natura sulfurea e salsobromoiodica. Si passa dalla balneoterapia con idromassaggio all’aerosolterapia con le inalazioni. I trattamenti sono risultati efficaci per anche le malattie della pelle come eczemi e dermatiti. La struttura registra ogni anno, in termini alberghieri, 12mila giornate all’anno. «Per beneficiare delle acque termali i nostri pazienti, assistiti da Asl, Inps, Inail, arrivano da tutte le parti dell’isola e d’Italia – ha spiegato il direttore – E c’è anche chi viene da noi solo per passare qualche giorno di benessere. Sotto la nostra struttura ci sono due sorgenti termali. È da qui che ricaviamo la preziosa acqua. Siamo contenti perché ultimamente abbiamo registrato un incremento del 16 per cento».

La regione di San Saturnino, costellata da numerose fonti termali, è avvolta da leggende antiche. Si narra che accanto a ciascuna delle oltre cento sorgenti naturali era collocata una pietra sulla quale era inciso il nome della malattia o della parte anatomica che quelle acque erano in grado di guarire. Da qui le sorgenti “Su anzu de sos ogros” (il bagno degli occhi), de sos nervios (dei nervi), de s’istogomo (stomaco) per citarne qualcuno. Nella struttura i clienti possono beneficiare anche di trattamenti di bellezza tra cui fanghi termali e massaggi orientali.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.