L’allevatore con la marijuana torna in libertà

Scarcerato dal giudice che ha convalidato l’arresto. I semi acquistati da un venditore

SASSARI. Il giudice del Tribunale di Sassari ha convalidato l’arresto dell’allevatore di Ittireddu Basilio Bullitta, di 64 anni, che era stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Ozieri con quattro chili di cannabis. Il giudice ha anche disposto la scarcerazione senza alcuna misura in attesa del processo. Il pm Mario Leo aveva invece chiesto la custodia cautelare in carcere, in considerazione del fatto che l’allevatore aveva dei precedenti specifici: nell’agosto del 2016 infatti Bullitta era stato arrestato dai carabinieri che avevano scoperto una piantagione di 476 piante di marijuana (allora venne fermato anche un allevatore di Burgos). Ieri davanti al giudice l’allevatore (difeso dall’avvocato Antonio Secci) ha raccontato di avere acquistato i semi di cannabis,con principio attivo consentito dalla legge, da un venditore. Che cosa intendesse farne sarà oggetto di valutazioni successive. I carabinieri della compagnia di Ozieri guidati dal capitano Andrea Asuni intanto proseguono le attività di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti in tutto il territorio,



WsStaticBoxes WsStaticBoxes