Ciclo di incontri sulla lingua sarda

Da venerdì Esporlatu ospita tre convegni sulle feste tradizionali dell’Isola

ESPORLATU. Appuntamento con un convegno sulla lingua sarda questo venerdì nel centro culturale polivalente alle 17.30. Il convegno fa parte dei tre cicli di incontri delle attività linguistico-culturali promosse dall’Istituto “Camillo Bellieni” di Sassari nell’ambito delle attività dello sportello linguistico sovracomunale presente a Bono. L’Istituto Bellieni si propone di studiare, descrivere e comprendere le realtà culturali sarde. Il progetto “Su sardu est in tottue” ha il patrocinio dell’amministrazione comunale di Esporlatu e vedrà la partecipazione delle associazioni culturali locali, degli obrieri dei comitati organizzatori locali dei festeggiamenti legati alla sacralità del fuoco e la parrocchia.

«Queste iniziative sono volte a tramandare alla future generazioni l’importanza e il ricco patrimonio della lingua sarda e della sua cultura – ha detto il sindaco di Esporlatu Franco Furriolu –. Si parlerà di riti e tradizioni nelle festività della cultura sarda». Il primo incontro è dedicato alla sacralità del fuoco nelle culture e nelle comunità sarde e in particolare il fuoco di Sant’Antonio ad Esporlatu. La seconda data, il 6 marzo, sarà dedicata a Sant’Isidoro protettore dei raccolti e dei campi. Il terzo e ultimo appuntamento, il 14 marzo, avrà come tema la lingua sarda, la lettura e la scrittura, e lo stato di salute della variante locale di Esporlatu. I seminari sono a cura della professoressa Daniela Masia con la supervisione del direttore scientifico dell’Istituto Bellieni di Sassari Michele Pinna.

Elena Corveddu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes