Coronavirus, aiuti alle famiglie: l'acconto della Regione nelle casse dei comuni

Il palazzo della giunta regionale a Cagliari in viale Trento

Ieri 15 aprile trasferiti i primi 23 dei 120 milioni dello stanziamento complessivo

SASSARI. Un acconto da quasi 24 milioni: è quello che la Regione ha trasferito ieri 15 aprile ai Comuni sardi per finanziare l'aiuto straordinario alle famiglie, messe in difficoltà dall'emergenza coronavirus. Nelle casse degli enti locali è stata accreditata la prima tranche di 23,7 milioni di euro su uno stanziamento complessivo di 120 milioni. «Il resto dei fondi - spiega la Regione - sarà affidato solo dopo la comunicazione da parte dei Comuni del fabbisogno ancora da soddisfare».

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes