A messa anche allo Spirito Santo

La chiesa ha ripreso le celebrazioni ma solo sessanta fedeli possono partecipare

PORTO TORRES. Anche nella chiesa dello Spirito Santo, parrocchia che abbraccia quattro quartieri, sono riprese le celebrazioni delle messe alla presenza dei fedeli. Ad annunciarlo è il parroco don Boniface, che comunque raccomanda ai fedeli massima prudenza e corresponsabilità dopo la paziente attesa. «Con gioia, fiducia e grande prudenza ci prepariamo a ripartire – commenta il parroco –, a riprendere una graduale normalità per esprimere un’azione importante della nostra fede. Un passo alla volta, senza alcuna fretta, ricordandoci che il virus è sempre in agguato e a ciascuno di noi è chiesto di essere responsabile verso se stessi e verso la comunità intera».

Le prossime celebrazioni si svolgeranno sabato alle 17,30 e alle 18,45 e la domenica alle 8,30 e alle 10. La chiesa parrocchiale in questa nuova fase potrà accogliere sessanta fedeli: cinquanta che occuperanno i banchi e nove fra i laici impegnati nel servizio liturgico (accolito, lettori e organista) e nella cura dell’organizzazione (volontari, riprese tv).

L’accesso alla chiesa inizierà mezz’ora prima della messa e sarà facilitato da volontari e collaboratori che – indossando adeguati dispositivi di protezione individuale, guanti monouso e un evidente segno di riconoscimento – favoriranno l’accesso e l’uscita. «In questa fase di riapertura – aggiunge don Boniface – continueremo con la trasmissione della messa in diretta streaming sul canale YouTube Parrocchia Spirito Santo - Porto Torres e sulla pagina facebook della Parrocchia Spirito Santo – Porto Torres». (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes