«Fame», Garrucciu e il suo dialogo con il Papa

SASSARI. Domani alle 19 la parrocchia di San Paolo, in via Besta, ospiterà la presentazione del libro “Fame. Una conversazione con Papa Francesco” di Gianni Garrucciu, edito dalle edizioni San Paolo....

SASSARI. Domani alle 19 la parrocchia di San Paolo, in via Besta, ospiterà la presentazione del libro “Fame. Una conversazione con Papa Francesco” di Gianni Garrucciu, edito dalle edizioni San Paolo. La serata prevede i saluti del parroco don Luciano Salaris e di don Gaetano Galia, cappellano delle carceri. A presentare il libro sarà padre Luigi Tiana, abate di San Pietro di Sorres. Sono previsti gli interventi di Gianfranco Addis, della Caritas diocesana, e di Claudia Zichi, ricercatrice universitaria. Alcuni brani verranno letti da Daniele Monachella, Andrea Garrucciu e Rota Tilocca. Coordinerà l’incontro il giornalista Giampiero Marras.

Il libro affronta il complesso tema della fame nel mondo che «non è naturale né ovvia, viene usata come arma di guerra».

Il libro di Gianni Garrucciu, partendo dagli ultimi dati ufficiali della Fao, dà volti e storie a numeri che fanno paura: 821 milioni di esseri umani oggi patiscono la fame. Partendo da una lunga conversazione privata con Papa Francesco, Garrucciu stimola il lettore e penetra acutamente, insieme al Pontefice, nei più sottili anfratti della riflessione sulla malnutrizione, sull’insicurezza alimentare e sui suoi paradossi.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes