Due incendi a Pozzomaggiore e Bottidda

SASSARI. Ancora una giornata difficile, ieri, sul fronte degli incendi, che hanno visto diverse squadre chiamate in causa in tutto il territorio regionale: sono stati sedici gli incendi scoppiati in...

SASSARI. Ancora una giornata difficile, ieri, sul fronte degli incendi, che hanno visto diverse squadre chiamate in causa in tutto il territorio regionale: sono stati sedici gli incendi scoppiati in Sardegna ieri e i due principali hanno interessato la provincia di Sassari. Due vasti roghi che hanno richiesto l'intervento degli elicotteri del Corpo forestale. Il primo vasto incendio è divampato in agro di Pozzomaggiore, in località Funtana Abbaia, dove sono intervenuti due elicotteri provenienti dalla base del Corpo forestale di Anela e di Bosa. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal Corpo forestale della Stazione di Bonorva, coadiuvata dal personale eliportato, da una squadra di Forestas di Pozzomaggiore, una squadra della Compagnia barracellare sempre di Pozzomaggiore e dal Gauf di Sassari. Le operazioni sono state particolarmente difficoltose e hanno costretto l’elicottero partito da Bosa a effettuare un secondo intervento, subito dopo aver effettuato il rifornimento.

Nel comune di Bottidda, in località “Nuraghe sa Corona”, è intervenuto l'elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Anela. Le operazioni di spegnimento in questo caso sono state coordinate dal Corpo forestale della Stazione di Bono.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes