Sassari, tutti in fila per il tampone alle cliniche dell'Aou

In decine convocati alla stessa ora, con rischio assembramenti

SASSARI. Tutti in fila, con rischio assembramenti, a Sassari per fare i tamponi rinofaringei. Decine di persone sono state chiamate stamattina alla «Stecca bianca» delle cliniche Aou, dove è stato allestito un gazebo e un tendone delle Protezione civile. A tutti le autorità sanitarie hanno dato appuntamento alla stessa ora, alle 9, per effettuare i test, e inevitabilmente si sono creati assembramenti. La pioggia non ha facilitato l'attesa di chi era in fila per fare il tampone, creando difficoltà: «Sarebbe opportuno che qualcuno, dalla Direzione ospedaliera, cerchi di organizzare con più logica questo tipo di procedure», dichiara Daniela Piras rappresentante del gruppo «Esposto» di Donne Libere in Lotta per il Diritto alla Salute- Feminas in Luta pro su Deretu a sa Salude. «Tra l'altro, in questi giorni in cui le condizioni del meteo favoriscono l'insorgere di raffreddori e mali stagionali, è molto facile ammalarsi se si sta sotto un gazebo all'aperto, ammassati in cerca di riparo, in balia della pioggia e del vento, ad aspettare di svolgere un test in un orario indefinito, in mezzo a oltre cinquanta persone». (ANSA).
WsStaticBoxes WsStaticBoxes