Salute, turismo e privacy il Coros disegna il futuro

L’assemblea dei primi cittadini dell’Unione dei Comuni ha approvato il Dup 2020 In giunta via libera al preliminare per la messa in sicurezza del ponte a Rieddu

OSSI. L’assemblea dei sindaci e la giunta dell’Unione dei Comuni del Coros ha approvato all’unanimità l’aggiornamento del Dup 2020, il documento unico di programmazione.

L’aggiornamento si è reso necessario per poter attivare i procedimenti delle gare d’appalto di diverse funzioni come quella del marketing territoriale, l’accordo quadro sulla sicurezza sanitaria e sul posto di lavoro, il nuovo appalto per il “Data protection officer” (Dpo) e il supporto per le attività di gestione della privacy in base al regolamento europeo.

È stato inoltre approvato lo schema del DUP 2021, il primo passaggio per attivare il percorso di approvazione del bilancio 2021 che può essere aggiornato o variato in corso d’opera.

Con un’apposita delibera è stato utilizzato invece un avanzo di amministrazione per una variazione al bilancio di previsione, destinando 100 mila euro per l’ultima tranche della co-finanziamento alla “Programmazione Territoriale Coros Anglona Terre di tradizioni”.

L’Unione partecipava ai finanziamenti con 400mila euro, di cui 300 già deliberati precedentemente in due momenti diversi.

Un altro provvedimento tecnico riguarda il monitoraggio dello stato di salute dei conti dell’Unione, un atto propedeutico che serve all’Unione per verificare lo stato di salute e qualora ci siano dei disequilibri, assestarli.

Infine è passata al vaglio dell’assemblea la modifica dello statuto per quanto riguarda la composizione della Giunta, fino a ieri congelata nell’assegnazione dei ruoli dei componenti. Con la modifica approvata ieri, i rappresentanti dei comuni sono più liberi di nominare il componente della Giunta di volta in volta.

La Giunta, riunitasi subito dopo l’assemblea, ha invece approvato il progetto preliminare dei lavori di messa in sicurezza del ponte in località Rieddu a Uri, derivante da un finanziamento regionale fortemente voluto dal sindaco di Uri Lucia Cirroni, l’autorizzazione alla sottoscrizione del contratto decentrato del 2020, il contratto collettivo del lavoro degli enti locali.

«Con questa seduta dell'assemblea dei sindaci - spiega il presidente dell’Unione Carlo Sotgiu - abbiamo portato avanti diversi adempimenti fondamentali per il funzionamento e il benessere dell’ente».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes