«Il futuro è questo, la Regione sarà presente»

L’assessore Chessa: è necessario seguire i gusti dei consumatori ma basta con le guerre interne

SASSARI. «Il futuro è questo e la Regione vuole essere presente. L’importante è marciare tutti nella stessa direzione, i sardi non devono farsi la guerra tra loro». L’assessore regionale al Commercio Gianni Chessa ha sposato pubblicamente l’iniziativa, promettendo che la Regione sarà vicina a iniziative di questo genere e anzi sarebbe bello arrivare a una piattaforma regionale. «Deve cambiare il modo di fare commercio, adeguandosi ai cambiamenti per mantenere un buon livello di competitività. È necessario seguire e comprendere i gusti dei consumatori e sotto questo profilo il web in questo momento riveste un ruolo centrale. E tutti dobbiamo credere in questo mutamento che è inevitabile».

Il presidente della Camera di Commercio Stefano Visconti ha voluto evidenziare gli aspetti propositivi del progetto «per un sistema in evoluzione che deve riuscire a tenere in un momento difficoltoso come quello che le imprese si trovano a dover affrontare. Per individuare nuovi vantaggi competitivi, mantenendo al tempo stesso le proprie specificità». «Tutti insieme si potranno raggiungere buoni risultati – è intervenuto il consigliere regionale Maieli– e questa piattaforma dimostra un buon livello di aggregazione. Una spinta che rafforza l'azione delle imprese che stanno puntando su questa azione». Positivo il commento anche dell’assessore comunale alle Attività produttive Nicola Lucchi che ha voluto sottolineare il lavoro svolto dall’amministrazione comunale «insieme ai centri commerciali naturali, organizzazioni che si stanno dimostrando al passo coi tempi». Alla presentazione è intervenuto anche Piergiuseppe Canu, presidente della Confcommercio territoriale, che ha ribadito la volontà dei commercianti sassaresi «di adeguarsi al momento e trovare nuove soluzioni».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes