Pazienti sospetti: tutti negativi ai test

Nel drive-in allestito in via Vivaldi proseguono i tamponi antigenici

PORTO TORRES. Sono risultati tutti negativi al test del tampone antigenico i primi dieci pazienti segnalati dai medici di base di Porto Torres – identificati tra quelli venuti a contatto con soggetti positivi – che ieri mattina hanno effettuato l’esame nella tensostruttura messa a disposizione dalla ditta Ekosistems. I cittadini sono arrivati in auto nell’ampio piazzale della struttura di via Vivaldi, nell’area industriale, dove sono state tracciate due corsie per facilitare l’ingresso e l’uscita degli stessi mezzi. I medici dell’Ekosistems hanno poi utilizzato una copertura per eseguire in sicurezza l’esame, senza fare scendere dalla vettura i pazienti.

La tensostruttura della ditta ospiterà oggi anche i privati cittadini che si vorranno sottoporre ai test antigienici a pagamento. Mentre domani si riprenderà ancora con i pazienti segnalati dai medici, seguendo sempre le indicazioni scritte nella ricetta dal loro medico curante. L’iniziativa di questi giorni è nata grazie all’accordo stabilito dall’amministrazione comunale e i medici di famiglia, dove era emersa la ferma volontà di avviare una attività di monitoraggio per contrastare in maniera efficacie la diffusione del virus nel territorio comunale. Procedendo sia con l’acquisizione di tamponi rapidi antigenici sia con servizio di campionamento e analisi da parte dei sanitari dell’Ekosistems. Un sostegno economico nel rispetto delle precauzioni necessarie per garantire la tutela della salute. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes