Illorai, la fibra ottica rimane un sogno

La “dorsale del Goceano” ormai è obsoleta. Il sindaco: «Ci considerano di serie B»

ILLORAI. Più di un decennio fa a Illorai veniva posato un cavo in fibra ottica per il collegamento della centrale telefonica alla linea dorsale che serve tutti centri abitati del Goceano. Allora si immaginava che, da un momento all’altro, la rete telefonica sarebbe stata connessa alla fibra ottica ma oggi si scopre che questo non è più fattibile e che la cosiddetta linea dorsale, che nel frattempo è divenuta obsoleta, deve essere aggiornata alla nuova tecnologia.

«Il nostro piccolo centro, insieme a tanti - troppi - altri Comuni di serie B, non può avere la connessione in banda ultra larga», è la denuncia del sindaco Titino Cau. Nel Comune di Illorai è attiva, come in tanti altri comuni, la linea Adsl internet: «La tecnologia Adsl – spiga il sindaco – è ormai datata e superata e non può supportare la crescente mole di dati e contenuti fruibili in rete ai quali si può accedere solo con connessioni in banda ultra larga». In questo periodo di Smart working e didattica a distanza, video conferenze e tutti gli altri servizi sono, per gli abitanti di Illorai, difficili da realizzare per la mancanza di una adeguata connessione alla rete Internet. «E’ veramente umiliante – ha aggiunto Cau - ricevere le continue lamentele degli studenti, dei commercianti, delle famiglie e di tutti i cittadini che, in tempi di Covid, si amplificano a dismisura». Il problema della posa della linea dorsale della fibra ottica nel Goceano pare essere ormai obsoleta e quindi da aggiornare. «La Regione – termina Cau - ha affidato ad una società l’aggiornamento delle dorsali alla nuova tecnologia. Xhissà quando si darà corso all’esecuzione dei lavori».

Elena Corveddu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes