sassari
cronaca

Al Comune arrivano 178mila euro per i buoni alimentari

PORTO TORRES. Il Comune ha ricevuto un contributo di 178mila e 912,75 euro dal decreto Ristori-Ter e la somma è stata già accreditata alle casse comunali. Si tratta di un importo che permetterà di...


03 dicembre 2020


PORTO TORRES. Il Comune ha ricevuto un contributo di 178mila e 912,75 euro dal decreto Ristori-Ter e la somma è stata già accreditata alle casse comunali. Si tratta di un importo che permetterà di erogare buoni spesa alimentare a favore delle famiglie con problemi economici. Una vera e propria boccata d’ossigeno per i tanti nuclei familiari che si trovano in difficoltà, amplificata oltretutto dal periodo di emergenza sanitaria dove anche il lavoro saltuario viene a mancare.

Sull’argomento c’è stata anche una segnalazione nell’ultimo consiglio comunale da parte del consigliere Psd’Az Bastianino Spanu: «Chiedo all’amministrazione comunale che per il consumo dei buoni alimentari vengano accreditate anche i piccoli negozi e non solo la grande distribuzione». Il riferimento va alle botteghe ancora presenti nel territorio comunale, che fanno una gran fatica per restare aperte. Nei mesi scorsi il Comune aveva pubblicato due bandi dei buoni spesa solidali e la misura rientrava tra le misure di sostegno alle famiglie in stato di bisogno durante l'emergenza Covid-19. Nella prima fase erano stati distribuiti buoni a 450 utenti, per un totale di circa 93mila euro. (g.m.)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.