Il Comune paga in anticipo il mese di dicembre

PORTO TORRES. L’amministrazione comunale pagherà in anticipo la mensilità di dicembre della cosiddetta legge 20. Si tratta dello strumento regionale che prevede provvidenze a favore di persone...

PORTO TORRES. L’amministrazione comunale pagherà in anticipo la mensilità di dicembre della cosiddetta legge 20. Si tratta dello strumento regionale che prevede provvidenze a favore di persone affette da patologie psichiatriche. «Grazie alla collaborazione degli uffici comunali - spiega l'assessora alla Politiche sociali Simona Fois – è stato possibile anticipare il pagamento di questo importante contributo: con questa scelta abbiamo voluto dare un segnale di vicinanza alle categorie più fragili, in un momento di profonda cristi e difficoltà che sta attraversando tutta la collettività». A Porto Torres sono 153 gli utenti che beneficiano di questo sussidio regionale e si tratta di cittadini affetti da schizofrenia, autismo o altre tipologie di disturbo psichico. Il contributo viene comunque calcolato in base al reddito del richiedente o della sua famiglia. Per la sua patologia il beneficiario deve essere seguito dal servizio della tutela della salute mentale dei disabili psichici, dal servizio materno infantile e dal Consultorio familiare o dalla neuropsichiatria infantile dell’Azienda tutela della salute. (g.m.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes