Nursing Up in piazza: basta precari, concorsi per gli infermieri

SASSARI. Anche in città si è tenuta, così come in tutta Italia, la protesta degli infermieri e degli operatori delle professioni sanitarie del Nursing Up. Una delegazione del sindacato si è...

SASSARI. Anche in città si è tenuta, così come in tutta Italia, la protesta degli infermieri e degli operatori delle professioni sanitarie del Nursing Up. Una delegazione del sindacato si è ritrovata in piazza d’Italia di fronte alla prefettura, per chiedere al rappresentante del governo di farsi portavoce dei disagi della categoria . Per la Sardegna il sindacato rivendica la stabilizzazione di tutti i precari attraverso la pubblicazione di concorsi a tempo indeterminato in tutte le Aziende sanitarie e lo sblocco dei concorsi per gli Oss .

Fra gli altri provvedimenti richiesti che c’è in prima fila quella di «un alveo contrattuale autonomo, con risorse economiche dedicate e fuori dal resto del comparto che riconoscano le peculiarità , competenza ed indispensabilità della categoria». Poi risorse economiche adeguate per il riconoscimento dell’indennità professionale infermieristica. Il Nursing Up chiede inoltre il superamento, per gli infermieri e gli altri professionisti sanitari, del vincolo di esclusività riconoscendo loro il diritto, già esistente per il personale medico, di svolgere attività intramoenia. Inoltre il sindacato chiede risorse adeguate per l’aggiornamento professionale.

La prefetta Maria Luisa D’Alessandro ha ricevuto nel suo ufficio la delegazione che ha esposto le proprie istanze e soprattutto la situazione all’Aou di Sassari che non può accedere alle graduatorie presenti in Ats per il reclutamento del personale.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes