La ricetta per catturare nuovi turisti

Via alla fase operativa dei Club di prodotto con il Gal Logudoro-Goceano

THIESI. Si è conclusa nei giorni scorsi la fase relativa alla costituzione dei Club di Prodotto organizzata dal Gal Logudoro-Goceano. L’ultimo webinar prenatalizio, svoltosi il 18 dicembre, ha messo in luce i possibili prodotti turistici da individuare nel territorio, mentre si prevede di completare la fase operativa entro marzo 2021.

L’incontro online è stato seguito da un buon numero di operatori, che hanno posto domande mirate agli esperti Josep Ejarque e Lucia Montalbano di FTouris, Cinzia Gana di Smeralda Consulting, e il direttore del Gal, Giuseppe Sotgiu. Al centro della discussione: la differenza tra attrattiva turistica e prodotto turistico. «Il segreto per limitare la concorrenza di altri territori vocati al turismo rurale è quello di lavorare sui prodotti di nicchia specifici della propria zona, a partire da quelli enogastronomici – ha spiegato Ejarque –. Così si possono offrire esperienze per vivere le attività delle aziende: un vigneto, un’impresa agricola, un laboratorio caseario o artigianale possono diventare parte di un prodotto turistico».

«È importante capire che le reti di prodotto non sono territoriali – ha sottolineato l’esperto, ma rispondono alla metodologia del “cluster”: gastronomia e prodotti tipici e logica di sapori autentici; cultural heritage, cioè il patrimonio culturale; l’outdoor per sfruttare gli spazi aperti; well being con tutte le soluzioni per il benessere; e quindi le proposte esperienziali». In questa fase è prevista la compilazione di una scheda, per la valutazione delle caratteristiche degli operatori interessati e saranno programmate sessioni di assistenza tecnica in remoto. Seguirà un percorso assistito su tutti gli aspetti, hanno assicurato i consulenti, che accompagneranno gli operatori interessati per supportarli e informarli passo dopo passo. A gennaio e febbraio sono inoltre previsti incontri e confronti con testimonial ed esperti nazionali e regionali, per conoscere pregi e difficoltà di esperienze che hanno raggiunto risultati. Il webinar è disponibile sulle pagine facebook e youtube del Gal Logudoro Goceano. Informazioni all’indirizzo info@gallogudorogoceano.it.

Daniela Deriu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes