Sassari, i ladri rubano i computer dei bambini malati di covid

Spariti computer per la didattica a distanza nell’istituto di via Gorizia

SASSARI. Una finestra forzata, durante le feste natalizie. La solita razzia nelle classi, solo quelle del piano terra, forse perché disturbati. L’amara sorpresa del personale Ata, alla riapertura della scuola, il 4 gennaio. Che trovano gli armadietti spaccati, e i personal computer portati via. Quelli collegati alle Lim, le lavagne elettroniche, che servono a trasformare in interattive le lezioni dei bimbi delle elementari. Ma soprattutto permettono ai più sfortunati di loro di fare didattica a distanza anche se sono bloccati in casa dal “mostriciattolo”, quell’orrendo Covid che da mesi gli sta rubando baci, abbracci e sorrisi, Tutto a Sassari, nelle scuole elementari di via Gorizia.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes