sassari
cronaca

«Invasione di gazze? Coldiretti sbaglia specie»

SASSARi. L’invasione di gazze denunciata dal presidente di Coldiretti Nord Sardegna Battista Cualbu? Forse frutto di un errore nell’identificazione della specie. Ne è convinto Valter Battistoni,...


10 gennaio 2021


SASSARi. L’invasione di gazze denunciata dal presidente di Coldiretti Nord Sardegna Battista Cualbu? Forse frutto di un errore nell’identificazione della specie. Ne è convinto Valter Battistoni, Wildlife Strike Expert che ha scritto al nostro giornale. «Secondo la “Guida agli uccelli d’Europa” – spiega – la popolazione di gazze (Pica pica) in Sardegna era al tempo ridotta a pochi esemplari intorno all’isola dell’Asinara, probabilmente legata a qualche esemplare allevato in cattività poi fuggito e riprodottosi in zona. Poiché mi reputo tuttora un dilettante in materia, ho chiesto lumi a degli eminenti ornitologi i quali hanno categoricamente smentito che possa trattarsi di un’invasione di questi uccelli tale da compromettere i raccolti. A riprova di ciò mi hanno inviato due mappe di distribuzione delle presenze le quali mostrano la stessa situazione del 1988. Gli esperti sostengono inoltre che è biologicamente impossibile la prolificazione nella misura lamentata nel giro di soli quattro anni. In conclusione, o si è trattato di un errore nella identificazione della specie, oppure siamo di fronte ad un fenomeno significativo che tuttavia abbisogna di ulteriore documentazione, magari fotografica, per poter essere confermato e studiato».

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.