Infermieri, sui vaccini nessuna polemica: «L’Aou è stata celere»

SASSARI. Dopo la presa di posizione in merito alla campagna delle vaccinazioni svolta dall’Aou e su i criteri di priorità adottati dall’azienda e la scelta di quali operatori vaccinare prima e quali...

SASSARI. Dopo la presa di posizione in merito alla campagna delle vaccinazioni svolta dall’Aou e su i criteri di priorità adottati dall’azienda e la scelta di quali operatori vaccinare prima e quali dopo L’Ordine Professioni Infermieristiche di Sassari, intende chiarire che in nessun caso è mai stata mossa una critica alla Aou Sassari. «Anzi – si legge in una nota – intendiamo precisare che l’azienda si è dimostrata veloce e celere nel somministrare il vaccino a tutti i dipendenti, oltre a quelli delle ditte esternalizzate in appalto, diventando da esempio sul piano regionale. Aggiungiamo inoltre che l’Aou, in attesa che l’assessorato alla sanità conceda l’autorizzazione, ha dato la propria disponibilità alla vaccinazione degli studenti delle professioni sanitarie e degli infermieri libero professionisti» conclude il presidente Gianluca Chelo. La polemica era nata perché gli specializzandi e alcuni operatori socio sanitari nell’elenco vengono dopo una parte del personale amministrativo, che notoriamente non lavora proprio sul fronte caldo del covid. «Se fosse vero che qualcuno ha autorizzato la vaccinazione di funzionari amministrativi in smart working – aveva detto Chelo – mentre medici e infermieri non lo sono ancora sarebbe grave.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes