Cede l’asfalto, chiusa la Tergu-Lu Bagnu

Provvedimento precauzionale della Provincia che questa mattina esegue un sopralluogo

TERGU. Ancora una strada dove la circolazione viene vietata a causa dei danni provocati dal maltempo. Dopo le forti precipitazioni che nei giorni scorsi hanno colpito pesantemente anche il territorio dell’Anglona si sono verificati alcuni grossi movimenti franosi che hanno determinato il cedimento di un tratto della carreggiata della strada provinciale 15 Tergu-Lu Bagnu che è stata per precauzione chiusa al traffico.

Il provvedimento è stato preso dalla Provincia di Sassari che ha provveduto alla chiusura totale della strada e che questa mattina esegue un sopralluogo con i suoi funzionari e con il sindaco di Tergu Luca Ruzzu assieme all’impresa che dovrà provvedere al ripristino e alla messa in sicurezza del tratto stradale così da limitare il più possibile il disagio.

Il tratto di strada già dalla sua costruzione ha sempre avuto problemi a causa probabilmente della conformità del terreno, situato su un costone che scende verso il mare, tant’è che gli avvallamenti sull’asfalto sono sempre stati una costante. La provinciale è una strada di collegamento indispensabile e veloce per il traffico locale. Viene inoltre percorsa quotidianamente dal pullman di linea della Sardabus che è utilizzato per raggiungere il liceo scientifico di Lu Bagnu dagli studenti che provengono da Chiaramonti, Martis, Nulvi e Tergu. Se non sarà ripristinata in tempi brevi ci saranno conseguenze per gli studenti pendolari, non appena lo Scientifico, ora chiuso alle lezioni a causa dell’emergenza sanitaria e anche per tutti i lavoratori che lo utilizzano.

Al momento l’unica alternativa è la Sedini-Valledoria-Castalsardo, anche questa una strada provinciale. Ma invece di otto chilometri se ne dovranno fare una trentina, con un percorso non certo agevole.

Mauro Tedde

WsStaticBoxes WsStaticBoxes