In questura una targa dedicata a Palatucci

SASSARI. Questa mattina alle 11, nei pressi della recinzione della Questura, verrà scoperta una targa in memoria di Giovanni Palatucci, questore di Fiume. La cerimonia si svolgerà alla presenza della...

SASSARI. Questa mattina alle 11, nei pressi della recinzione della Questura, verrà scoperta una targa in memoria di Giovanni Palatucci, questore di Fiume. La cerimonia si svolgerà alla presenza della prefetta di Sassari Maria Luisa D’Alessandro e del vescovo Gian Franco Saba.

Giovanni Palatucci dopo il servizio militare entra in polizia e come Commissario e nel 1938 arriva a Fiume dove diventa questore reggente, responsabile dell’Ufficio stranieri. Con le leggi razziali in vigore, svolse con rischio personale una attività a favore di ebrei italiani e stranieri. È stato calcolato che, nel giro di sei anni, abbia salvato dalla deportazione almeno 5mila persone. Il 13 settembre 1944, viene arrestato, il 22 ottobre è trasferito nel campo di sterminio di Dachau, dove muore il 10 febbraio 1945, pochi giorni prima della Liberazione, a soli 36 anni.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes