Sassari, addio a Costanzo Dettori "mastino" della Torres piegato dal Covid

Costanzo Dettori

L'ex difensore che diede filo da torcere anche a Gigi Riva durante un'amichevole ha lottato per un mese in ospedale contro il virus

SASSARI. Non basta un tackle deciso per salvarsi dal Covid-19, non sono sufficienti il coraggio, il senso della posizione e magari un’entrata dura ai limiti del regolamento. Se fosse stato un avversario da affrontare su un campo di calcio, difficilmente Costanzo Dettori si sarebbe fatto superare. Invece l’ex difensore della Torres si è arreso a 74 anni, in un letto d’ospedale, dopo aver trascorso un mese a lottare con il tremendo virus. Conosciutissimo nell’ambiente sportivo sassarese, molto apprezzato anche a Thiesi e a Ittiri, dove aveva lasciato il segno a fine carriera, Dettori era il “mastino” per eccellenza. Aveva annullato un tipino come Giorgio Chinaglia, aveva dato filo da torcere in amichevole a Gigi Riva.

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

Costanzo Dettori e Gigi Riva

WsStaticBoxes WsStaticBoxes