I Progressisti: «Nominate il primario»

SASSARI. Subito un primario per la Chirurgia Pediatrica a Sassari: «Sono diverse le segnalazioni di piccoli pazienti costretti a spostarsi per ricevere assistenza specialistica, in particolare per...

SASSARI. Subito un primario per la Chirurgia Pediatrica a Sassari: «Sono diverse le segnalazioni di piccoli pazienti costretti a spostarsi per ricevere assistenza specialistica, in particolare per quanto riguarda la chirurgia pediatrica», sottolinea il consigliere regionale dei Progressisti Antonio Piu in un'interrogazione rivolta al presidente della Regione e all'assessore alla Sanità: «Nel reparto manca da tempo il primario, è una situazione che va avanti nonostante l'Azienda Ospedaliero-Universitaria abbia bandito nel novembre 2020 un avviso pubblico per il conferimento dell'incarico. Il bando è scaduto il 7 dicembre, ma ancora non si hanno notizie».

«Sappiamo», continua Piu, «che l'unità operativa di Chirurgia Pediatrica c'è, ma è attualmente diretta dal direttore di Chirurgia Generale. Pensiamo che sia importante, proprio per la specificità dei pazienti e dopo dieci anni di assenza, la nomina di un primario effettivo: sempre più spesso arrivano segnalazioni legate a problematiche organizzative che sfociano in disservizi. Per limitare gli spostamenti dei piccoli pazienti verso strutture specializzate fuori dalla Sardegna, con tutte le problematiche connesse per le famiglie, dovrebbero essere attive nell'isola almeno due unità di Chirurgia Pediatrica e una di Urologia Pediatrica. Dello stesso tenore l'interrogazione depositata a Sassari dai consiglieri comunali Marco Dettori e Mariano Brianda.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes