Una 28enne di Uri già ai domiciliari finisce in carcere per l'incendio di un'auto

Un'auto dei carabinieri

URI. Nella mattinata di ieri 3 aprile i carabinieri della stazione di Uri e del nucleo operativo radiomobile di Sassari hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di J.C., una 28enne sassarese, già agli arresti domiciliari per un altro procedimento per spaccio di stupefacenti. Tra i reati che le vengono contestati, l’incendio di una Volkswagen golf risalente allo scorso 6 febbraio, a Uri.

Le indagini effettuate dai carabinieri di Uri, che si sono avvalsi anche degli impianti di videosorveglianza comunali, hanno consentito di costituire un quadro probatorio di grave colpevolezza a carico della donna, condiviso dalla procura di Sassari che ha avanzato la richiesta di misura cautelare, emanata dal G.i.p. del tribunale di Sassari ed eseguita stamattina dai carabinieri. La donna è stata quindi accompagnata al carceredi Bancali a disposizione dell’autorità giudiziaria.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes