Rapina al market inflitti otto anni

Valledoria, due sassaresi condannati anche per lesioni  Trascinarono con l’auto un passante che tentò di fermarli

SASSARI. Quattro anni ciascuno per la rapina commessa la scorsa estate al market SuperConcas di Valledoria.

Ieri mattina il gup Giuseppe Grotteria ha condannato i due imputati Pasquale Cuomo e Mario Piu per quel colpo balzato agli onori della cronaca per le modalità con le quali era stato messo a segno. Un passante, infatti, aveva cercato di bloccare i banditi ed era stato trascinato dall’auto in fuga per diversi metri, rischiando la vita. Quell’uomo si chiama Erasmo Gattus ed era parte civile con l’avvocato Luca Sciaccaluga. I due rapinatori erano invece difesi da Claudio Mastandrea (Cuomo) e da Giuseppe Scarpa (Piu). Il pubblico ministero Angelo Beccu aveva chiesto una condanna a quattro anni e dieci mesi per Piu e a quattro anni e due mesi per Cuomo.

Il giudice, sempre ieri, ha accolto l’istanza di scarcerazione presentata da Mastandrea per il proprio assistito che si trovava in carcere dopo una recente evasione dai domiciliari (i carabinieri lo avevano trovato al bar) e ha disposto nei suoi confronti l’obbligo di dimora.

L’episodio risale allo scorso luglio. I due rapinatori in trasferta da Sassari erano andati nel market di Valledoria, nel centralissimo corso Europa a poca distanza dalla caserma dei carabinieri. Il colpo era stato messo a segno intorno alle 18. I due erano arrivati a bordo di una Bmw e dopo aver girato un po’ fingendo di curiosare tra la merce negli scaffali, avevano riempito uno zaino di superalcolici. Poi si erano spostati verso le casse e avevano cercato di uscire senza pagare. Una commessa li aveva notati e aveva fatto scattare l’allarme: attirato dalle urla della donna era intervenuto Gattus che aveva ingaggiato una colluttazione con i due rapinatori, poi aveva dovuto mollare la presa perché i malviventi non avevano esitato a trascinarlo per alcuni metri partendo a forte velocità a bordo della Bmw. A quel punto erano arrivati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Valledoria che li avevano seguiti, raggiunti e arrestati a Castelsardo nella località “La Fiorita”. Cuomo, 32 anni, napoletano ma residente a Sassari, e Piu, 25enne originario di Lanusei e anche lui residente a Sassari, erano finiti a processo per rapina impropria e lesioni personali. L’uomo che era intervenuto con coraggio per cercare di bloccare i due rapinatori era stato soccorso e accompagnato alla guardia medica di Valledoria dove era stato medicato per diverse escoriazioni.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes