Gli anziani traslocano da Fertilia al Green Hotel

Chiuso l’accordo con la struttura alberghiera che ad agosto accoglierà gli ospiti Conoci: «La procedura di appalto per la ristrutturazione dell’ex Cra va avanti»

ALGHERO. Ad agosto sarà pronta la struttura al Green Hotel dove ospitare gli anziani del Centro Residenziale, attualmente nell'ex Ostello di Fertilia, in attesa che si concludano i lavori di riqualificazione dell'ex Cra in viale della Resistenza. Camere confortevoli con terrazzo, spazi ampi sia al chiuso che all'aperto con un grande parco. Una struttura, quella dell'Hotel Green, che consentirà di ospitare più persone: dalle attuali 50 si potrebbe arrivare a 90 anziani, quasi il doppio.

In queste settimane si stanno effettuando dei lavori di adeguamento. Si tratta di due palazzine del complesso alberghiero, oggetto del contratto di affitto tra amministrazione comunale e proprietà. Ieri mattina c’è stata la presentazione dei nuovi alloggi alla presenza del sindaco Mario Conoci, degli assessori Maria Grazia Salaris e Giovanna Caria, il presidente della commissione servizi sociali Giuseppe Musu e dei proprietari del Green. «Un passo importante che consente ai nostri anziani di cambiare realmente la qualità del soggiorno, grazie ai servizi che la nuova struttura potrà offrire anche dal punto di vista della prossimità alla città – ha evidenziato il sindaco Mario Conoci –. Un impegno che avevamo preso a suo tempo e manteniamo con una risposta adeguata alla nostra comunità; soprattutto, è stato importante ridare dignità sempre maggiore ai nostri anziani. L'attenzione nei loro confronti non è mai venuta meno, ma nella struttura di Fertilia è oggettivamente complicato garantire livelli adeguati di assistenza che consenta loro la qualità della vita che meritano. In questo nuovo centro – ha proseguito – sarà invece possibile tutto questo. Siamo arrivati a questo risultato e non ci fermiamo: nel frattempo la procedura che porterà all'appalto per i lavori di ristrutturazione del Cra va avanti, ma siamo sicuri che il tempo di attesa trascorrerà nelle miglior delle condizioni per i nostri anziani».

Per l'assessora ai servizi sociali, Maria Grazia Salaris quella di ieri è stata «Una giornata importante, un traguardo che abbiamo cercato e perseguito. I nostri anziani lo meritano e i nostri investimenti vanno in questo senso. Finalmente le condizioni cambieranno per gli ospiti, siamo molto orgogliosi di questo cambio di passo che peraltro farà aumentare anche la capacità di accogliere che manca attualmente nell'ex Ostello». Infine da evidenziare la procedura seguita per la parte del demanio e finanziaria, da parte dell'assessore Giovanna Caria: «I vantaggi di questa scelta sono notevoli, non solo dal punto della qualità del luogo, ma anche dal punto di vista del rapporto costi-benefici. L'impiego delle risorse è pienamente congruo rispetto al servizio che viene offerto e agli interventi di adeguamento occorrenti».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes