Nule, si toglie la vita il figlio dell'allevatore ucciso

Il cancello di accesso all'azienda Dessena (foto Massimo Locci)

E' stato un dipendente a trovare il corpo di Fabio Dessena, 43 anni. Accertamenti dei carabinieri di Bono per capire se il suicidio possa essere legato all'omicidio del padre

SASSARI. Fabio Dessena, 43 anni, uno dei quattro figli dell'allevatore Francesco Dessena, ucciso da killer ancora sconosciuti il 6 maggio scorso con una fucilata al volto nei suoi terreni nelle campagne di Nule, si è tolto la vita  nella sua azienda agricola.

A trovare il corpo e dare l'allarme, nel primo pomeriggio, è stata un suo dipendente. Inutile l'arrivo di un'équipe medica del 118: l'uomo era già morto. Sul posto i carabinieri del Comando provinciale di Sassari e della Compagnia di Bono per i rilievi del caso e per capire se il suicidio possa essere legato all'omicidio del padre. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes