Gardenia della ricerca, in piazza il 30 maggio i volontari dell’Avis

NULE. In occasione della settimana nazionale e della Giornata mondiale della sclerosi multipla ritorna nelle piazze italiane la gardenia per aiutare la ricerca. A Nule l’evento è promosso e...

NULE. In occasione della settimana nazionale e della Giornata mondiale della sclerosi multipla ritorna nelle piazze italiane la gardenia per aiutare la ricerca. A Nule l’evento è promosso e organizzato dai volontari dell’Avis, che dopo un lungo periodo di inattività, causa Covid, può riprendere a lavorare a pieno ritmo. La gardenia, il fiore della ricerca per la sclerosi multipla, sarà a Nule nella giornata del 30 maggio. Si può sostenere la ricerca e garantire i servizi per le persone con la sclerosi multipla sul territorio con un’offerta minima di quindici euro. La sclerosi multipla è una delle malattie neurologiche più gravi ma anche più comuni del sistema nervoso centrale.

Provoca spesso disabilità, anche grave. È imprevedibile e ad oggi ancora non se ne conoscono le cause e non esiste una cura risolutiva. Colpisce soprattutto le donne e i giovani, il 50% dei casi ha tra i 20 e 40 anni. (el.cor.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes