«Carenza folle, la Regione intervenga»

La consigliera M5s Manca: «Sempre più insulinodipendenti, create il servizio»

SASSARI. La consigliera regionale delMovimento Cinque Stelle Desirè Manca ha presentato una mozione che impegna il presidente Solinas e l’assessore regionale alla Sanità Nieddu ad attivarsi affinché all’interno dell’Aou di Sassari, così come già accade in altre realtà isolane, venga attivata una Struttura Semplice di Diabetologia annessa alla struttura complessa di Endocrinologia e Malattie della Nutrizione. «Un potenziamento del servizio realizzabile tra l’altro a costo zero – spiega Desirè Manca – perché il personale medico, infermieristico e tecnico già presente nel vecchio servizio di Diabetologia (che ha un suo budget e ha un suo costo), basterebbe aggregarlo a Endocrinologia. Alla fine si tratterebbe di un puro atto amministrativo che l’azienda potrebbe adottare senza nemmeno chiedere il consenso da parte dell’Assessorato, perché per la creazione di strutture semplice questo passaggio non sarebbe necessario». E prosegue: «nonostante i dati descrivano un aumento di almeno 5mila nuovi casi ogni anno, non si capisce per quale folle ragione non sia contemplata nell’atto aziendale una Unità ospedaliera di Diabetologia. Le prestazioni sono garantite esclusivamente grazie all’impegno del personale medico e infermieristico, che, a vario titolo, suppliscono alla mancanza di un servizio dedicato. Per questo – osserva la consigliera pentastellata – è necessario che la Regione si attivi con urgenza affinché venga istituita una Struttura Semplice di Diabetologia, che si accompagni all’approvazione da parte della Giunta regionale di un nuovo indirizzo rivolto alla Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari. Anche nell’assestamento del Bilancio bisognerebbe prevedere le risorse necessarie per adottare una riorganizzazione del servizio sanitario che metta in condizione l’ospedale di poter gestire una situazione che si appresta a diventare esplosiva».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes