Sassari, blatte in Ostetricia e altri reparti: tutte le pazienti in fuga

Una blatta vicino all'ascensore del Materno infantile alle Cliniche di San Pietro

Avvistamenti continui tra lo sconcerto di personale e ricoverate del Materno-infantile nelle Cliniche di San Pietro

SASSARI. Nella palazzina del Materno Infantile delle Cliniche di San Pietro ultimamente non nascono solo i bimbi. In queste settimane proliferano anche le blatte, con un tasso di natalità molto elevato. Le si vedono pascolare nelle scale, vicino all'ascensore, e anche all'ingresso del reparto di Ostetricia.Una decina di giorni fa la sorpresa per una infermiera e una paziente. Stava rifacendo il letto, e come ha tirato il lenzuolo, è spuntato fuori lo scarafaggio. Tre minuti di panico. Non si tratta dei soliti esemplari neri, ma di quelli più chiari, marroncini, dotati anche di alette. Anche per la blatta l'incontro con l'infermiera non è stato piacevole. Appena ha sentito le urla dell'infermiera e delle paziente, lo scarafaggio ha cominciato a saltellare sbattendo le ali. La stanza è stata evacuata alla velocità della luce, e non è stato così semplice convincere le future mamme a rientrarci.In ogni modo gli avvistamenti degli scarafaggi si sono susseguiti in tutti i piani della palazzina. E sempre la stessa tipologia e lo stesso identikit: marroncini, antenne lunghe, grossi così, velocissimi e soprattutto con volo a sorpresa. La direzione dovrebbe aver predisposto la disinfestazione dei locali, ma per ora gli inquilini indesiderati continuano a gironzolare tra le scale. (lu.so.)

Al Materno-infantile di Sassari ecco le blatte

WsStaticBoxes WsStaticBoxes