Giallo di Ossi, contro i ladri ha sparato il suocero del militare

SASSARI. Si chiariscono i contorni del giallo della sparatoria dell’altra sera a Ossi. Secondo quanto appurato nella prima fase delle indagini eseguite dai carabinieri del nucleo operativo della...

SASSARI. Si chiariscono i contorni del giallo della sparatoria dell’altra sera a Ossi. Secondo quanto appurato nella prima fase delle indagini eseguite dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Sassari e della stazione di Ossi, a sparare non sarebbe stato il maresciallo dell’Esercito che - in quel momento era assente - ma il suocero che abita nella casa accanto.

La ricostruzione dei fatti (che è ancora in corso per quanto riguarda i dettagli, sulla base delle immagini di alcune telecamere della zona), sarebbe questa. Il suocero del militare poco dopo le 20 avrebbe notato due persone che si stavano introducendo nell’abitazione della figlia (in quel momento neanche lei era in casa) e avrebbe urlato per cercare di metterli in fuga. Per tutta risposta i due avrebbero reagito minacciosi puntando decisi contro l’uomo. A quel punto, preoccupato per le eventuali conseguenze, l’uomo avrebbe imbracciato il fucile regolarmente detenuto e avrebbe esploso due colpi con lo scopo di intimidire i ladri che si sono dati alla fuga.

Gli spari sono stati uditi in maniera chiara dai vicini e da altri residenti nel paese. Immediato l’allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione e del comando provinciale di Sassari. É stato avvertito anche il sottufficiale dell’Esercito che in quel momento - a quanto pare - stava partecipando a un incontro con altri colleghi e non era a Ossi.

Dopo le prime informazioni, i carabinieri hanno avviato gli accertamenti e anche le ricerche dei due ladri. Un contributo al lavoro degli investigatori potrebbe arrivare dalle immagini registrate dalle telecamere della zona che potrebbero avere immortalato l’arrivo dei ladri, la scena della lite con l’uomo che ha poi sparato e quindi la fuga.

Proprio nei giorni scorsi erano stati denunciati diversi furti in abitazione nella zona.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes