Faradda, sì agli Autoferrotranvieri

Il gremio ha ricevuto il via libera della commissione, niente da fare per i Facchini

SASSARI. Potrebbero essere dodici i gremi che parteciperanno alla Faradda del 14 agosto. La commissione paritetica ha dato il via libera agli Autoferrotranvieri, con il gremio che ha come patrono San Cristoforo che ora attende il via libera del consiglio comunale. Martedì prossimo la pratica è in commissione, per la presa d’atto del parere e la modifica degli articoli 3 e 9 del regolamento della discesa dei candelieri, e il disco verde appare scontato.

Niente da fare, almeno per ora, per il gremio dei Facchini, posto sotto il patrocinio della Beata Vergine della Mercede, ammesso con riserva dal 2016, per il quale invece permangono i noti problemi, legati al nome del gremio (Arcigremio) al vestiario (cappa bianca, feluca, spada) e soprattutto ai rapporti con la commissione e la comunità gremiante. La commissione ha concordato sul fatto che non sia per il momento possibile affrontare in modo sereno e costruttivo la discussione sulla loro candidatura e ha sospeso le pratiche, senza programmare una loro audizione.

Audizione che invece c’è stata, ai primi di giugno, per gli Autoferrotranvieri, durante la quale la commissione storica ha preso atto della partecipazione attiva che il gremio mostra da tempo in seno alla comunità gremiale (è componente dell’Intergremio da alcuni anni e ha sempre partecipato alle attività comuni), ha accolto i documenti storici presentati dagli Autoferrotranvieri che ne testimoniano la continuativa attività dal 1938, e le rassicurazioni sul costume, che si è recentemente uniformato alle linee guida emerse dai lavori della Commissione intergremiale del 2015 e, soprattutto, alle impartizioni formulate dalla “Commissione storica per la Faradda” e fatte proprie dal Consiglio comunale all’atto del riconoscimento del diritto a partecipare alla “Faradda” da parte dei Gremi dei Macellai e dei Facchini.

Nulla osta insomma all’ingresso degli Autoferrotranvieri, con un’ultima raccomandazione, su cui si dovrà pronunciare il consiglio comunale. Nel caso in cui al Gremio degli Autoferrotranvieri venga riconosciuto il diritto a partecipare alla Faradda prima del 14 agosto, la Commissione suggerisce che il Gremio partecipi all’evento del 2021 in forma ufficiale e con la sola bandiera piccola, mentre il Candeliere potrà essere mobilitato e trasportato in processione solo a partire dalla prima edizione “utile” della Faradda.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes