Quando fare impresa è un “Success”

Sei le startup arrivate sul mercato grazie al progetto Interreg con Promocamera

SASSARI. C’è chi crea percorsi di sviluppo delle “autonomie” (persone con disabilità, bambini, adulti). Chi itinerari di viaggio su misura e chi percorsi cicloturistici rivolti a persone con disabilità. C’è una startup che si occupa della riforestazione del Mediterraneo partendo dalla Sardegna, chi fornisce servizi alle imprese turistiche che rispettano una carta di valori e chi porta i turisti a fare escursioni in barca a vela.

In comune hanno una sigla, o meglio un percorso di formazione e qualificazione manageriale. Si tratta di Success, il progetto Interreg tramite cui è stata attivata una rete transfrontaliera di servizi (scouting, coaching e tutoring) per assistere la nascita di imprese nei territori dell’Alto Tirreno (Sardegna, Liguria, Toscana, Corsica e Regione francese del Paca (Provenza, Alpi, costa Azzurra) e favorire la creazione di nuovi posti di lavoro nei settori della Nautica, Turismo innovativo e sostenibile, Energie Rinnovabili e Biotecnologie.

«Grazie ai programmi comunitari, accompagniamo le imprese verso un contesto sempre più dinamico e competitivo, creando sinergie anche al di fuori del territorio nazionale- spiega il presidente di Promocamera, Francesco Carboni- Il filone di attività camerali per promuovere una “imprenditorialità diffusa” prende spunto dal ritorno di attenzione, sia a livello nazionale che comunitario, per il tema della creazione d’impresa e dell’autoimpiego nei processi di “job creation”, all’intraprendenza, alla mobilità e alla creazione di nuovi posti e opportunità di lavoro».

Uno dei principali servizi ha riguardato l’attivazione di un percorso formativo collettivo di 33 ore che è stato realizzato in modalità a distanza con il supporto professionale della Rumundu Academy, grazie al quale 18 partecipanti residenti in Sardegna, hanno avuto la possibilità di aumentare le proprie competenze per la creazione di una nuova impresa. Successivamente, con lo scopo di perfezionare l’idea imprenditoriale dei candidati e renderla operativa nel mercato, 11 degli iniziali 18 partecipanti, hanno beneficiato di ulteriori 25 ore in “coaching individuale e personalizzato”. Un premio da 8mila euro, a copertura del 70% delle spese di avvio e costituzione, è stato attribuito ai 6 aspiranti imprenditori che si sono distinti durante il percorso formativo e che hanno costituito la loro impresa entro il 30 giugno. Il progetto culminerà nel Success pitching day, che si svolgerà ad Alghero il 15 settembre. Questo evento di livello internazionale darà ai vincitori dei premi di tutte le regioni partner l’occasione di presentare il proprio progetto imprenditoriale ad una nutrita platea di esperti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes