Da Cafè Set a discoteca: 200 in pista a ritmo Covid

Alle 2 la trasformazione: sanzionato per la terza volta il locale di Platamona Il blitz dei vigili urbani: pericolosi assembramenti di ragazzi senza mascherina

SASSARI. Come se il Covid fosse una pratica archiviata, come se le regole fossero un optional, come se le restrizioni riguardassero solo gli altri locali. Platamona la notte è un’oasi a sé, il Cafè Set Beach è una zona franca, dove si può ballare alle tre del mattino, dove centinaia di ragazzini, la maggior parte dei quali non vaccinati, stanno appiccicati gli uni con gli altri, senza una sola mascherina, muovendosi al ritmo dei bassi, parlando a pochi centimetri dal naso per farsi sentire. Guest star della serata, a giudicare dall’assembramento, anche la variante Delta, che in questi ultimi giorni si sta moltiplicando esponenzialmente.

Una situazione surreale accertata (si legge nel comunicato del Comune di Sassari), «dalla Polizia locale durante due blitz compiuti nel fine settimana in un pubblico esercizio sul litorale del sassarese autorizzato alla somministrazione di alimenti e bevande. Il locale era stato trasformato in discoteca. Il gestore, recidivo poiché già tre settimane fa era stato sanzionato dagli agenti con le stesse motivazioni».

Il riferimento è generico, ma il Cafè Set nel week end è stra frequentato e non passa certo inosservato. In sostanza, attorno l’una di notte del venerdì e del sabato, avviene la riconversione del locale: via i tavolini e i divanetti, stop alla musica di sottofondo, spazio libero al centro, il bar si trasforma in una discoteca. La pre-serata, come per incanto, diventa serata disco, con luci e musica mixata dal dj.

E i ragazzini arrivano a frotte, più di duecento, perché evidentemente, col fatto che tutte le discoteche sono chiuse per le normative di contenimento del Covid, questa è un’ottima alternativa. Il gestore che ha permesso di danzare ai suoi avventori non solo ha violato la legge, ma ha anche mostrato di non aver alcun rispetto verso la categoria dei titolari di discoteche.

Gli agenti della polizia locale poco prima delle 3, hanno contestato la mancanza di agibilità del locale per esercitare come discoteca (reato penale). Poi le altre sanzioni amministrative: la diffusione di musica oltre l’una di notte, le violazioni delle prescrizioni sul Covid, cioè gli assembramenti senza mascherina.

Tutto documentato dagli agenti in borghese, che hanno partecipato alle serate di quest’ultimo week end. Venerdì notte la prima sanzione. L’indomani però stessa storia. All’1,30 di sabato una pattuglia delle forze dell’ordine si presenta al Cafè Set per un controllo. La musica si abbassa, profilo basso, tutto regolare. Mezz’ora più tardi però, senza divise nei paraggi, i decibel ripartono. Ieri mattina la polizia locale ha trasmesso gli atti alla Procura di Sassari. Lo Sportello Unico delle attività produttive del Comune ha già predisposto la sospensione dell’attività, come prevede la normativa.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes