Villanova capitale del salto a ostacoli

Comincia domani la tappa del Circuito nazionale valida per le finali di Verona

VILLANOVA MONTELEONE. Grazie all’impegno dell’Asd Ippocad di Villanova, con il patrocinio dell’amministrazione comunale e della presidenza del consiglio regionale, nel centro ippico “Antonio Sechi”, sito in località “Sa funtana de su pirastru”, domani si svolgerà una tappa del Circuito nazionale di salto a ostacoli.

La manifestazione avrà inizio alle 8, con le prove di andatura e obbedienza per i puledri di tre anni e le prove salto in libertà per i puledri di due e tre anni. Si proseguirà sabato con le prove morfo-attitudinali, e le qualifiche per il salto in libertà – tre anni. La “tre giorni” si concluderà domenica con le finali di salto in libertà per i puledri di tre anni, il free jumping per i due anni, e le fattrici con redo. L’evento, tra i più importanti a livello nazionale per montepremi, adesioni e partecipazione di pubblico, dall’anno scorso include un premio intitolato ad Antonio Sechi. Il premio, pari 3mila euro, è riservato al miglior puledro di 3 anni nelle prove combinate di: obbedienza, andatura e salto in libertà per i puledri di 3 anni; morfologia e free jump per i puledri di 2 anni.

La manifestazione è valida per accedere alle finale nazionale che si terrò alla fine del mese di fine novembre a Verona.

Considerato il successo delle precedenti edizioni, anche quest’anno la gara, che vedrà un campo di partecipanti con oltre 80 cavalli iscritti, promette uno spettacolo di alto livello, sia sotto il profilo dei cavalli che verranno presentati alla selezione, sia sotto il profilo di partecipazione di pubblico ed appassionati del settore. Il cavallo è uno dei simboli delle attività di Villanova, paese che annovera oltre trecento fattrici iscritte in selezione e un pool di allevatori appassionati e competenti, che lo inseriscono a pieno titolo fra i centri di assoluto valore regionale e nazionale per l’allevamento del cavallo. Una risorsa economica fondamentale che può contribuire a risollevare le sorti di Villanova, anche perché si armonizza perfettamente con la promozione turistica del paese attraverso le sue eccellenze ambientali, paesaggistiche, artigianali e culturali.

Leonardo Arru

WsStaticBoxes WsStaticBoxes