Farmaci preventivi e giusti comportamenti le armi per combattere la malattia tropicale

L’arma migliore contro la malaria resta la prevenzione che è sia farmacologica sia comportamentale. Ecco perché prima di programmare un viaggio in uno dei paesi in cui la malaria è endemica è...

L’arma migliore contro la malaria resta la prevenzione che è sia farmacologica sia comportamentale. Ecco perché prima di programmare un viaggio in uno dei paesi in cui la malaria è endemica è importante rivolgersi ai centri di Medicina del viaggiatore dell'Assl Sassari-Ats Sardegna per la prescrizione della profilassi antimalarica. Una terapia che viene decisa in base alla destinazione e alla durata della permanenza. E poi, ci sono i consigli da seguire come l'uso di repellenti da spruzzare sulla pelle per allontanare gli insetti, l'impiego di zanzariere, l'utilizzo di magliette a maniche lunghe e pantaloni lunghi, tutti rigorosamente di colore chiaro. Dal 2020 a oggi infine - ha fatto sapere l'Assl Sassari-Ats Sardegna - non si registrano richieste di avvio di terapie preventive per la malaria (prima erano circa 10 all'anno), quasi a dimostrazione del fatto che ancora la pandemia condiziona i viaggi verso quei paesi in cui la malattia è endemica.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes