Festa ridotta per il Rimedio

Ozieri: oggi la celebrazione solenne col vescovo Melis

OZIERI. Le limitazioni dovute al perdurare della pandemia, e la conseguente impossibilità di gestire un grande evento all’aperto in condizioni di sicurezza, condizionano anche quest’anno il programma della 128esima edizione della festa in onore della Beata Vergine del Rimedio di Ozieri, le cui celebrazioni civili si sono limitate alla sola rassegna di cantadores “Usignolo della Sardegna” che si è tenuta ieri nel teatro civico Oriana Fallaci.

Sono confermati per oggi gli appuntamenti con i riti religiosi, che si svolgeranno nella chiesa dei Cappuccini dove, dopo la novena, ieri si sono tenuti i riti della vigilia. Oggi le messe saranno celebrate dal consigliere spirituale della società religiosa e cappellano dell’ospedale don Giovanni Sanciu alle 7, alle 9, alle 10.30 e alle 12; la messa solenne della sera sarà celebrata dal vescovo monsignor Corrado Melis alle 18.30 e, per motivi sanitari, vedrà la conferma dell’obriera Marisa Sanna mentre non si svolgerà la consueta processione con il simulacro della Vergine.

L’ultimo appuntamento è previsto domani, con inizio alle ore 8.30, con la celebrazione della santa messa in suffragio dei soci defunti. Si ricorda che durante le celebrazioni occorrerà rispettare le distanze e indossare la mascherina. (b.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes