Il sindaco risponde a Cermelli: «Presto bandiremo i concorsi»

PORTO TORRES. «Perché l’amministrazione comunale è ricorsa alle procedure di mobilità e allo scorrimento delle graduatorie di altri enti, invece di attivare concorsi pubblici, per rimediare alla...

PORTO TORRES. «Perché l’amministrazione comunale è ricorsa alle procedure di mobilità e allo scorrimento delle graduatorie di altri enti, invece di attivare concorsi pubblici, per rimediare alla grave carenza di organico che esiste da qualche anno negli uffici strategici del Comune?». Questa la domanda rivolta da capogruppo della Lega, Ivan Cermelli durante la seduta del consiglio comunale.

«Per il reclutamento di nuovo personale la legge ci ha imposto per questi anni di ricorrere agli strumenti della mobilità e allo scorrimento delle graduatorie di altri enti – ha risposto il sindaco Massimo Mulas -, prima di bandire nuovi concorsi, e così è stato fatto, anche in considerazione dell'urgenza di coprire le carenze di organico e rispettare le ulteriori restrizioni imposte dalla pandemia in materia di concorsi, che rischiavano di provocare un blocco della procedura. Superate queste fasi – ha aggiunto -, ora si può dare il via ai concorsi veri e propri».

Per quanto riguarda invece progressioni verticali per i dipendenti, altro quesito di Cermelli, verranno costruiti i bandi per le progressioni 2021 e 2022 che potranno interessare fino al 70% del personale. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes