Paura a Predda Niedda, in fiamme due capannoni: feriti due vigili del fuoco

Sassari, il rogo nella strada 12: distrutto un deposito di condizionatori d'aria e una fabbrica di candele. Evacuata la zona tra Eurospin e Maury's

SASSARI. Momenti di paura a Predda Niedda per un incendio che, nel pomeriggio di oggi, mercoledì 22, ha devastato due capannoni che si affacciano sulla strada 12: un deposito di pompe di calore e una fabbrica di candele. Il rogo è scoppiato nel capannone in cui si trovavano i condizionatori e poi si è propagato alle attività circostanti, tra le quali un deposito di gomme, una fabbrica di candele di cera, un'azienda di macchinari per lavanderia, una lavanderia industriale, la sede di una società di wedding planning e di un allestitore di catering.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia locale, la polizia e i carabineri, oltre a due mezzi del 118, che ha attivato il maxi presidio per le emergenze. Due vigili del fuoco sono rimasti feriti in modo lieve a causa di alcune esplosioni avvenute nel deposito, per la presenza di bombole del gas usato per i condizionatori d'aria. La polizia ha fatto evacuare tutta la zona, compresi il supermercato Eurospin e Maury's. Interessati dal rogo anche i cassonetti sul retro di Eurospin. Il Comune di Sassari ha attivato il Coc (centro operativo comunale) e sul posto è schierata la protezione civile.

 

Sassari, rogo a Predda Niedda: in fiamme due capannoni

WsStaticBoxes WsStaticBoxes